Corso di formazione “Il diritto di apprendere tra neuroscienze e didattica”

L’ Associazione Italiana Dislessia, nell’ambito della costante ricerca per la comprensione dei processi di apprendimento e le conseguenze che le nuove conoscenze possono rappresentare nella formulazione dei progetti educativi e d’insegnamento, organizza il corso di formazione per docenti:

“Il diritto di apprendere tra neuroscienze e didattica”

presso lo Zanhotel Europa, in Via Cesare Boldrini n. 11 a Bologna (300 metri dalla stazione ferroviaria), nelle giornate del 26 e 27 luglio 2019.

Il corso, della durata di n. 20 ore, è riservato ai soli docenti di tutte le tipologie scolastiche ed è riconosciuto come aggiornamento professionale in quanto l’AID è ente accreditato alla formazione dal Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca.

Il corso si propone di:

  • Affrontare il tema del rapporto tra neuroscienze e didattica.
  • Analizzare i processi di apprendimento, per focalizzare l’attenzione sull’importanza delle nuove ricerche nel campo delle neuroscienze e dell’innovazione didattica
  • Porre attenzione al rapporto tra tecnologia e azione educativa.
  • Approfondire la “mappatura delle competenze” all’interno del contesto scolastico

Al termine del corso i partecipanti avranno acquisito maggiori competenze in riferimento al rapporto tra neuroscienze e didattica e in particolare sulla relazione insegnante-allievo e sul proprio modo di agire nella relazione educativa e nell’approfondimento di metodologie didattiche anche in riferimento ai DSA.

In allegato il programma del corso e le modalità d’iscrizione (anche con Carta del Docente).

Allegati

Ultimo aggiornamento